Matteo & Bro: il nuovo album solista del dj francese dei Chinese Man

di Elisa Mauro

Le tracce sono 8. Come l’infinito retto su se stesso, a testa in su. La loro somma è un album portentoso che fa della musica, spericolatamente contagiata, mondiale in ogni sua accezione, il veicolo per un nuovo viaggio dalle placide pianure francesi a coltura di lavanda alle furiose cascate di Cataratas do Iguaçu in Brasile passando dalla giungla indiana e toccando con mano le piramidi di Göreme in Cappadocia.

Copertina Matteo & Bro

Il conducente è Matteo, noto al più vasto pubblico come Zè Mateo, produttore e dj francese, già componente del gruppo hip hop di successo internazionale, nel mondo underground, Chinese Man. Un musicista che molto più di altri – come dimostra questo suo ultimo lavoro – ha saputo sentire le fasi del mondo contemporaneo, i suoi confini, e riprodurli fedelmente in questo mix di elettronica e jazz. 

Chinese Man

Matteo & Bro, uscito il 27 maggio su etichetta Chinese Man Records, è incredibilmente salvifico. Racconta in ogni sua composizione delle relazioni fraterne che scaturiscono dall’ascolto reciproco dei propri strumenti, delle linee di interpunzione tra i canali audio di ogni nostra frequenza, delle pause che sanno generare nuovi e rivoluzionari suoni. 

Ma è sempre con la devozione nei confronti dei localismi sonori e dei paesaggi identitari che Matteo riesce a inebriare l’ascolto con gocce di vita vissuta e scambiata, grazie anche alle due meravigliose voci che compaiono come acuti di sirene nel mare tra le otto tracce: la cantante belga Isadora, nel pezzo Sweet Shadow e la splendida cantante libanese Tania Saleh in Sakakeen.

Non solo voci, ma anche mani, quelle di Hervé Salters, General Elektriks, sulle sue tastiere, o quelle di Hugo Pollon alla batteria e del sassofonista e flautista Lamine Diagne. Con il supporto manieristico di Franck Lebon, noto compositore di musica per il cinema, Matteo ha realizzato brani seducenti come Path e Sakakeen

Insomma, quello che il musicista francese, in congedo, solo temporaneo, dai Chinese Man, ha realizzato con Matteo & Bro è di certo un itinerario suggestivo che spazia dal soul al trip hop, a tratti avventuroso tra i sali e scendi montuosi delle sue narrazioni, tuttavia senza alcun dubbio da vivere a pieno. 


Se ti è piaciuto questo articolo, leggi anche Intervista a Cristiano Godano: il nuovo album tra Eugenio, Nick e Greta.

Per ricevere sempre i migliori aggiornamenti, gli approfondimenti, le recensioni sulle ultime novità musicali e letterarie, articoli su monografie e interviste esclusive, iscriviti alla nostra newsletter. Inserisci la tua email, al resto ci pensiamo noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...